Progettare una cucina su misura

Cucina su misura: cosa significa

Quando senti parlare di “cucina su misura” sicuramente si tratta di una cucina personalizzata in base alle dimensioni dell’ambiente che la ospita e alle richieste ed esigenze di chi la sceglie. Ma il concetto può essere molto ampio perché può trattarsi di una cucina che è stata:

  • progettata a partire dal pannello grezzo in ogni dettaglio
  • modificata, a partire da un modello esistente, per adattarsi alle particolarità dell’ambiente in cui andrà ad inserirsi.

Si può decidere di progettare una cucina su misura per il piacere di decidere ogni dettaglio o anche per un’esigenza di personalizzazione dovuta a condizioni particolari dell’ambiente. Può capitare, infatti, che:

  • le pareti non siano perfettamente in squadro
  • ci siano pilastri, porte o finestre posizionate in modo da creare dei vincoli nella progettazione dell’arredamento della cucina. Vincoli che con una buona progettazione su misura possono diventare opportunità di personalizzazione.

Vediamo come impostare al meglio una cucina tenendo conto dell’ambiente e delle esigenze di chi la vivrà.

Come impostare al meglio una cucina

Per impostare al meglio una cucina è bene affidarsi a chi si occupa di progettazione di interni, ovvero a una tra queste figure:

  • interior designer che progettano la disposizione dei mobili e consigliano su dimensioni, materiali, e colori
  • falegname che ha contatti con aziende produttrici di arredi
  • rivenditore di arredi. Oltre a progettare l’interno della cucina fornisce anche i mobili di grandi brand e riesce a soddisfare le esigenze di personalizzazione tramite la collaborazione con falegnami e altre figure specializzate.

Progettare la cucina significa studiare le migliori soluzioni in termini di luce, spazio e funzionalità per ogni elemento della cucina: la zona di cottura, quella per il lavaggio, dove posizionare elettrodomestici, come il forno e il frigorifero o la lavastoviglie, e anche come inserire un’eventuale isola, o penisola, con sgabelli.

Come dimensionare una cucina

Per il dimensionamento di una cucina è importante un rilievo a casa tua da parte del professionista che hai scelto così che le misure siano corrette e si possa progettare ogni spazio nel dettaglio.

Solitamente il primo sopralluogo è gratuito. In alcuni casi potresti ricevere un preventivo anche solo con l’invio della planimetria: si tratta di un’indicazione di costi che verrà confermata dal professionista dopo il rilievo.

Quanto costa arredare una cucina su misura

Per avere un’idea precisa dei costi di una cucina su misura, come dicevamo, è necessario che presenti la planimetria o che venga effettuato un rilievo. Per farti un’idea dei costi, considera che il preventivo cambia a seconda delle tue scelte riguardo a:

  • materiali, legno, alluminio…
  • qualità e durevolezza dei materiali
  • finiture, ovvero ante, top…
  • dimensioni
  • elettrodomestici, ne esistono di diverse classi energetiche
  • la presenza di un sistema di domotica
  • l’aggiunta di un’isola o penisola
  • eventuali vincoli – pareti, porte, finestre, pilastri- che richiedono maggiore personalizzazione nella progettazione degli arredi
  • trasporto, che solitamente è incluso
  • montaggio, che potrebbe non essere incluso.

Solitamente contattando o andando di persona da un rivenditore si ha una consulenza gratuita in cui si affrontano i dettagli della progettazione e, in seguito, si riceve un preventivo dei costi. L’importante è fidarsi dell’esperienza di chi ti trovi di fronte nella scelta di arredi, materiali e colori.

Arredare una cucina moderna: come scegliere il rivenditore

Nel momento in cui ti trovi a scegliere tra diversi rivenditori di arredi è importante:

  • sapere da quanti anni lavorano nel settore e conoscere le opinioni di amici/parenti, o leggere le recensioni online
  • capire se hanno anche uno showroom dove puoi vedere, e toccare con mano, i mobili che acquisterai
  • poter ricevere un preventivo dei costi in maniera gratuita, tramite una richiesta online o la visita in negozio
  • chiedere se è possibile fare una consulenza in negozio e se è gratuita
  • controllare che gli arredi siano coperti da garanzia
  • quali sono i brand di cui rivendono gli arredi, se sono made in Italy, se sono attenti alla sicurezza delle persone e al rispetto dell’ambiente
  • se puoi personalizzare i mobili su misura
  • chiedere se si occupano del rilievo
  • assicurarti che trasporto e montaggio siano inclusi.

Un’altra cosa che è importante sapere? Se hai la possibilità di usufruire dell’assistenza post vendita per avere la certezza che per un qualsiasi problema con gli arredi potrai contare su un supporto.

Progetta e arreda la tua cucina su misura con ELCE

Noi di ELCE Arredamenti ci occupiamo di arredamento made in Italy e di progettazione d’interni da oltre 50 anni. Siamo rivenditori di cucine moderne dei migliori marchi – Stosa, LUBE, CREO, ARAN, Tre.O – e di tavoli e sedie da abbinare.

Realizziamo la personalizzazione degli arredi su misura con la collaborazione di laccatori, falegnami, vetrai. Ci occupiamo del rilievo a casa tua e ti accompagniamo dal momento della consulenza di progettazione fino al trasporto e montaggio.

Ogni arredo che ti forniamo è coperto da una garanzia di due anni, durante i quali, eventuali riparazioni sono a carico nostro. Ti offriamo l’assistenza post vendita. Scopri le opinioni dei genovesi che si sono già affidati a noi.
Per ricevere un preventivo gratuito per progettare la tua cucina su misura puoi venire a trovarci in uno dei nostri showroom o inviarci la tua richiesta e la planimetria con le misure tramite il form.

    Nome
    Email
    Oggetto
    Messaggio
    Accetto i Termini e le Condizioni della Privacy Policy

    Tabella dei Contenuti

    Condividi

    Condividi su facebook
    Condividi su twitter
    Condividi su pinterest
    Condividi su whatsapp
    Condividi su email
    Condividi su print